Affari & Finanza

Il top del made in Italy alla prova dei dazi "Tra Usa e Cina a rischio 50 miliardi di export"

La corsa protezionistica avviata da Donald Trump preoccupa le aziende più prestigiose: anche senza misure dirette ci sono rischi per tutti dal calo dell'economia. I manager studiano le soluzioni, dal trasloco di produzioni a nuove strategie di prezzo.
Panorama

La grande abbuffata delle eccellenze Made In Italy

"Eataly ed Esselunga prenotano la Borsa. Ferrero si espande in Asia. E Barilla apre ristoranti in tutto il mondo. Il cibo tricoloare piace sempre di più, persino ai cinesi, e nei prossimi cinque anni punta a sfondare i 50 miliardi di euro di export. Grazie alla qualità e con l'aiuto dell'e-commerce." Articolo di Guido Fontanelli pubblicato sul numero di Panorama del 29 giugno 2017, che raccoglie gli interventi di Luigi Consiglio sul settore food in Italia, sfide e potenzialità di crescita.
BUSINESS PEOPLE

EXPORT - I NUOVI ELDORADO

Non solo Cina, ma anche Singapore e Messico, Brasile e India e poi Arabia Saudita e Africa finanche Corea. E' questa la geografia che va costruendosi attraverso la mappa delle esportazioni made in Italy. perche' il futuro delle nostre aziende e' sempre piu' all'estero. (scarica l'allegato per leggere l'intero articolo)
BORSA & FINANZA

AZIENDA ITALIA ALLA FRONTIERA

Alla ricerca di nuovi orizzonti. Le società di Piazza Affari stanno cambiando rotta. O meglio, stanno facendo qualche passo ancora più in là. Oltre le frontiere classiche di India, Cina e Russia, si veleggia verso Maghreb, Medio Oriente, Africa sub-sahariana, senza tralasciare qualche angolo inesplorato di Sud Est asiatico e Sud America. (Scarica l'allegato per leggere l'intero articolo)
FOOD

CINA, ISTRUZIONI PER L'USO

Per le imprese agroalimentari italiane il principale mercato asiatico rappresenta molto di più di una semplice opportunità di business. Ma per essere più competitivi occorrono preparazione e buona volontà. (scarica l'allegato per leggere l'intero articolo)
  •  
  • 1 di 2